Save the Date | Forum CompraVerde 2018

Forum CompraVerde BuyGreen!   Due giornate di Stati Generali degli Acquisti Verdi per discutere le novità legislative, le best practices nazionali e internazionali, le opportunità in materia di acquisti verdi con convegni, workshop, sessioni formative, scambi one to one, spazi espositivi. Il Forum, luogo d’incontro con buyer, partner, fornitori e potenziali nuovi clienti qualificati con interessi specifici nel settore, si presenta come una manifestazione diversa e originale, con aree e tavoli di lavoro che favoriscono le relazioni progettuali e commerciali, oltre alle sessioni partecipate. La manifestazione comprende: l’Area Espositiva, l’Area Convegni, l’Area Green Contact, e l’Area Formazione “GPP Academy”. Online i bandi dei premi della XII edizione del Forum CompraVerde-BuyGreen Ai 5 premi storici – CompraVerde, MensaVerde, Vendor rating e…

Continua a leggere Save the Date | Forum CompraVerde 2018

"L'Economia circolare nelle politiche pubbliche. Il ruolo della certificazione" Lo Studio dell'Osservatorio ACCREDIA contiene un censimento di tutte le certificazioni citate nei CAM con focus sui CAM dedicati all'Arredo e all'Edilizia: l'analisi si spinge fino a specificare, oltre ai riferimenti e alla norma di accreditamento di ciascuna certificazione, anche i precisi criteri ambientali che ciascuna di esse assolve. Lo Studio “L’Economia Circolare nelle politiche pubbliche. Il ruolo della certificazione” (Osservatorio Accredia in collaborazione con Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, presentato a Roma il 9 maggio 2018) pertanto rappresenta uno strumento utile per le Pubbliche amministrazioni, una guida per orientarsi nel riconoscimento e la valutazione dei mezzi di prova in tutte le fasi del green procurement. Secondo l'indagine, l’Italia rimane il Paese europeo leader sul…

Continua a leggere

20 nuovi Auditor ReMade in Italy

  Sono 20 i nuovi Auditor abilitati per il rilascio della certificazione ReMade in Italy Sempre più numerose le Aziende che si intendono qualificare per il Green Public procurement e la Circular Economy. Per questo, ReMade in Italy ha formato 20 professionisti altamente qualificati ed esperti, per renderli in grado di effettuare le verifiche necessarie al rilascio della certificazione ReMade in Italy, rivolta ai prodotti che derivano dal recupero di materia. I Professionisti hanno seguito la giornata di formazione, che ha trattato: le caratteristiche della certificazione, la sua funzione (con particolare riguardo alla partecipazione agli Appalti verdi) e i passaggi dell'iter finalizzato al rilascio della certificazione. Le Aziende interessate possono pertanto rivolgersi ad un Audior abilitato per conoscere vantaggi e costi…

Continua a leggere 20 nuovi Auditor ReMade in Italy

Convegno

SAVE THE DATE Certificazioni ambientali, Circular Economy e GPP. Camera di commercio Milano MonzaBrianza Lodi - Milano DATA E PROGRAMMA IN VIA DI DEFINIZIONE Seguono aggiornamenti

Continua a leggere Convegno

Bureau Veritas è il nuovo Ente di certificazione accreditato ReMade in Italy

Nuovo accreditamento ReMade in Italy: Bureau Veritas, leader mondiale nella gestione della Qualità, della Salute, della Sicurezza, dell'Ambiente e della Responsabilità Sociale (QHSE-SA), con una rete di 1400 uffici e laboratori in più di 140 Paesi e 400.000 Clienti in diversi settori industriali in tutto il mondo, ha ottenuto il riconoscimento definitivo di ACCREDIA per il rilascio della certificazione ReMade in Italy. La certificazioneReMade in Italy si consolida quale strumento serio, indipendente, accreditato per la qualificazione di un prodotto nell'ambito della Circular economy. [icon name="envira" class="" unprefixed_class=""] L'aspetto qualificante della certificazione Remade in Italy è l'aver fissato un modello di "tracciabilità" dei flussi di materie nel processo produttivo, nel senso della massima trasparenza delle operazioni effettuate. E' uno strumento efficace per rispondere alla…

Continua a leggere Bureau Veritas è il nuovo Ente di certificazione accreditato ReMade in Italy

Proposta di Piano d'azione nazionale produzione e sviluppo sostenibile

Il MATTM (Direzione Generale per il clima e l’energia, Certificazione Ambientale e GPP) sta elaborando il Piano d’azione nazionale sulla produzione e il consumo sostenibili (PAN SCP) che mira a dare attuazione a indirizzi e a politiche nazionali sull’economia circolare, l’uso efficiente delle risorse e la lotta a cambiamenti climatici. 6 sono le aree di intervento, per ciascuna delle quali sono state individuate delle linee di azione mirate: 1) PMI, filiere e distretti produttivi 2) Agricoltura e filiere agroindustriali 3) Edilizia e abitare 4) Turismo 5) Distribuzione organizzata 6) Consumi e comportamenti sostenibili Le linee di azione concrete sono pensate per integrare tra loro le diverse aree di intervento e i diversi aspetti della sostenibilità: eliminazione degli impatti ambientali incompatibili…

Continua a leggere Proposta di Piano d'azione nazionale produzione e sviluppo sostenibile

Benvenuto a Sumus, nostro nuovo associato!

Nuovo Socio! Remade in Italy è felice di dare il benvenuto a Sumus®, azienda specializzata nell’uso di carta solo riciclata per “chiudere il cerchio” nel recupero di materia biodegradabile (organico, carta) e reinserirla in ciclo come biogas, compost o carta. I sacchi Sumus® sono al 100 % Made in Italy, in carta FSC© proveniente da raccolta differenziata, un prodotto riciclato tecnico e di alta qualità. [icon name="external-link" class="" unprefixed_class=""] Sumus Web site [icon name="plus" class="" unprefixed_class=""] Scopri tutti gli altri soci  

Continua a leggere Benvenuto a Sumus, nostro nuovo associato!

GPP Magazine – Ministero dell'Ambiente

Quali caratteristiche devono avere le certificazioni ambientali per poter essere accettate dalle Stazioni appaltanti ed essere quindi un reale supporto per le Aziende? E' interamente dedicato al valore delle certificazioni ambientali per gli Appalti il nuovo numero monografico del Magazine del Ministero dell'Ambiente - Direzione Certificazione ambientale e GPP. Il numero, che ospita in apertura un articolo del direttore di Remade in Italy, fa il punto sulle certificazioni ambientali e la normativa delineata dal nuovo Codice Appalti e declinata nei singoli CAM. I CAM come noto, sono i decreti che riportano i criteri ambientali per singole classi di prodotti e servizi, che il Ministero dell'Ambiente, nell'ambito dei Tavoli di lavoro coordinati dalla Direzione Certificazione ambientale e GPP, sta coordinando e via…

Continua a leggere GPP Magazine – Ministero dell'Ambiente

Appalti pubblici in edilizia e criteri ambientali

  Primo incontro di settore | CAM EDILIZIA L'incontro, svoltosi il 17 maggio 2017, è stato finalizzato ad illustrare i criteri ambientali per il settore dell'Edilizia, contenuti nel Dm. 24 dicembre 2015, come aggiornato dal Dm. 11 gennaio 2017 (specifiche tecniche richieste, certificazioni ammissibili, clausole contrattuali ecc) e ad evidenziare ogni possibile criticità nella loro applicazione, sia dal lato della progettazione e esecuzione dei lavori, sia da quello dell'affidamento da parte della Pubblica amministrazione. Con la partecipazione del Ministero dell'Ambiente, i migliori Esperti e con il confronto delle principali Associazioni di categoria.   Programma Vai alla gallery   INTERVENTI: [icon name="download" class="" unprefixed_class=""] I CAM per gli appalti pubblici in edilizia Sergio Saporetti, Coordinatore Tavolo CAM Edilizia, Ministero dell'Ambiente [icon…

Continua a leggere Appalti pubblici in edilizia e criteri ambientali

ReMade in Italy, buona pratica GPP in Europa

Nel Report "Attuazione delle politiche ambientali per l'Italia" la Commissione europea rileva ReMade in Italy come esempio concreto di buona pratica nel campo del GPP. Il "regime di certificazione accreditato messo in atto in Italia specificamente finalizzato alla verifica del contenuto riciclato presente in un prodotto", ReMade in Italy, è espressamente indicato come strumento concreto per l'attuazione di una delle più efficaci strategie per la diffusione della sostenibilità ambientale. Nel maggio 2016, la Commissione ha avviato il riesame dell'attuazione delle politiche ambientali nei 28 Stati: ogni Relazione (pubblicata a febbraio 2017) descrive le principali sfide e le opportunità dell'attuazione per ciascuno Stato membro. Per l'Italia, una delle principali sfide principali è la gestione dei rifiuti, che si interseca strategicamente con…

Continua a leggere ReMade in Italy, buona pratica GPP in Europa