Bando pubblico per l’accesso al finanziamento, in regime di “de minimis”, di progetti per l’analisi dell’impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo

Bando pubblico per l’accesso al finanziamento, in regime di “de minimis”, di progetti per l’analisi dell’impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo
(ai sensi del D.M. 468 del 19.05.2011 pubblicato su www.minambiente.it)

Il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, ai sensi del Decreto Ministeriale n. 468 del 19 maggio 2011, emana un bando pubblico per finanziare, in regime di “de minimis”, progetti per l’analisi dell’impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo, ai fini della individuazione ed attuazione delle misure per la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra.

Per le suindicate finalità, nell’anno 2013, sono destinate risorse complessive pari a € 2.000.000,00 (due milioni/00) a valere sul Fondo di cui all’articolo 2, comma 322 della Legge 24 dicembre 2007, n.244.

Il testo completo del bando e la relativa modulistica allegata sono consultabili e scaricabili al seguente indirizzo internet: “www.minambiente.it“.

Le imprese interessate potranno presentare istanza, nelle modalità descritte dal bando, a decorrere dalle ore 10.00 del ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente comunicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie Generale e, comunque, entro e non oltre le ore 17.00 del trentesimo giorno successivo alla suddetta data di pubblicazione.

Eventuali informazioni potranno essere richieste via mail, entro il quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente comunicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie Generale, all’indirizzo Ras.Bandidigara@minambiente.it, ovvero telefonicamente ai numeri: 06 5722 8164, 06 5722 8182, 06 5722 8102.

Per saperne di più…

IN EVIDENZA

Adriatica Asfalti, certificata ReMade in Italy, produce direttamente conglomerati bituminosi a caldo modificati della “nuova generazione” superiori ai conglomerati tradizionali, poichè permettono di realizzare pavimentazioni […]

» Leggi di più

EcoAllene® è il primo materiale proveniente al 100% dal riciclo della parte interna poliaccoppiata (plastica e alluminio) degli imballaggi alimentari, la cui composizione è legata alle […]

» Leggi di più

AMSA e A2A gestiscono il ciclo integrato dei rifiuti, la pulizia delle strade e altri servizi essenziali per l’ambiente, l’igiene e il decoro della città. […]

» Leggi di più

G MIX (Azienda Romiplast) è una materia plastica prima-secondaria costituita da granulato di polimeri provenienti dal riciclo di materie plastiche non pericolose post-consumo, designata R-PMIX-CEM-BTM […]

» Leggi di più