LA CERTIFICAZIONE SUL CONTENUTO DI RICICLATO

ReMade in Italy e l’Economia Circolare: in arrivo modifiche allo schema di certificazione!

In vista del recepimento nell'ordinamento italiano del "Pacchetto Economia circolare" (5 marzo 2020) e degli impatti attesi sui concetti posti alla base della gestione dei rifiuti e dei materiali, l'Associazione ReMade in Italy ritiene di dover apportare modifiche significative alle norme Tecniche poste alla base del rilascio della certificazione di prodotto, per venire incontro alle mutate esigenze del mercato della materie e facilitare una maggiore diffusione della certificazione stessa, a beneficio dei controlli e di una maggiore trasparenza anche con riguardo agli Appalti pubblici. ReMade in Italy rimane al momento l'unico schema specificamente rivolto alla verifica del contenuto di materiale recuperato in un prodotto, applicabile a tutti i settori, materiali e settori produttivi, compresi materiali misti. Lo schema sta vivendo…

Continua a leggere

L’Economia circolare nel settore dell’imballaggio: l’indagine è partita!

Come affronta il tema dell'Economia circolare il settore dell'imballaggio in Italia? Quanto è un'opportunità e quanto una sfida eccessivamente onerosa? Il Green Public procurement favorisce o crea confusione? E le certificazioni? ReMade in Italy e CONAI insieme per la prima indagine capillare sul tema. Per capire e agire con azioni di promozione.La compilazione richiede meno di 5 minuti e le risposte saranno completamente anonime. Accedi all'indagine tramite i pulsanti sottostanti! Sei un'azienda produttrice del settore imballaggi? PARTECIPA Sei un'azienda che utilizza imballaggi? PARTECIPA Young man working at a warehouse with boxes

Continua a leggere

CReIAMO PA – Competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento delle organizzazioni della PA

Il Ministero dell’Ambiente ha sviluppato nel 2014-2020 una strategia unitaria per superare le criticità ambientali già note. La strategia vede il tema ambiente centrale nell’attuazione delle politiche pubbliche e individua meccanismi e modalità di gestione per eliminare la frammentazione e dispersione di risorse, riconoscendo la titolarità delle competenze in capo alle Regioni. Parte di questa strategia è il Progetto Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA (CReIAMO PA) finanziato nell'ambito dell'Asse 1 del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020. Sono nove le Linee di intervento di CReIAMO PA, di cui sette “tematiche” e due “trasversali”. Entrando nelle pagine di ciascuna linea di intervento è possibile conoscere tutte le iniziative in corso, scaricare foto…

Continua a leggere

Tassa sulla plastica. Esclusione per il contenuto di riciclato certificato ReMade in Italy

La Legge di Bilancio 2020 (Legge 27 dicembre 2019, n. 160), all'Articolo 1, commi da 634 a 658, prevede un'imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego ("Macsi"), che hanno o sono destinati ad avere funzione di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o di prodotti alimentari, realizzati anche parzialmente, in plastica. L'imposta è fissata nella misura di 0,45 euro per chilogrammo di materia plastica e sorge al momento della produzione, dell'importazione definitiva nel territorio nazionale ovvero dell'introduzione nel medesimo territorio da altri Paesi dell'Unione europea e diviene esigibile all'atto dell'immissione in consumo dei Macsi nel territorio nazionale. Soggetto obbligato è il fabbricante, l'acquirente (il soggetto che acquista i Macsi nell'esercizio dell'attività economica, per i Macsi provenienti da altri…

Continua a leggere

GreenFest

Progetto che mira a diffondere le Buone Pratiche esistenti in Italia di Green Public Procurement per l’adozione di Criteri Ambientali Minimi nel settore delle attività culturali finanziate, promosse o gestite da Soggetti Pubblici.

Continua a leggere
Chiudi il menu