La valutazione dell’impronta ambientale: un driver di competitività e di sviluppo economico

Remade in Italy ha partecipato alla tavola rotonda “La valutazione dell’impronta ambientale: un driver di competitività e di sviluppo economico” promossa dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, tenutasi a Milano presso l’Aula Magna del Politecnico di Milano martedì 12 febbraio alle ore 10.00.

Per saperne di più…

IN EVIDENZA

G MIX (Azienda Romiplast) è una materia plastica prima-secondaria costituita da granulato di polimeri provenienti dal riciclo di materie plastiche non pericolose post-consumo, designata R-PMIX-CEM-BTM […]

» Leggi di più

Valsir ha certificato ReMade in Italy un’ampia gamma di granuli in polipropilene e polietilene estruso, destinati in modo specifico ad applicazioni di stampaggio, soffiaggio ed […]

» Leggi di più

Ondulit realizza sistemi di copertura che si avvalgono di una esclusiva tecnologia di protezione multistrato dell’acciaio. Questo sistema protettivo assicura elevate prestazioni e grande affidabilità […]

» Leggi di più

La Società Frantoio Fondovalle ha raggiunto l’importante obiettivo di certificare ReMade in Italy una serie di prodotti per la realizzazione di stratigrafie stradali: aggregati, conglomerati […]

» Leggi di più