LA CERTIFICAZIONE SUL CONTENUTO DI RICICLATO

Aggiornamenti su COVID-19 e certificazione ReMade in Italy

Le misure introdotte dal DPCM 11 marzo 2020 impongono forti limitazioni agli spostamenti delle persone all’interno del territorio nazionale. Così come molte Aziende, anche ReMade in Italy ha attivato lo smart working. Continuiamo con la nostra attività da remoto, così come continuano da remoto le visite degli Enti di certificazione, qualora possibili. Siamo più che mai a disposizione per offrire tutte le informazioni a chi volesse intraprendere il processo di certificazione. Ci trovate sempre info@remadeinitaly.it e, se necessario, concorderemo le modalità per un contatto telefonico o una videoconferenza. ReMade in Italy non si ferma ma...restiamo a casa.

Continua a leggere

ReMade in Italy e l’Economia Circolare: in arrivo modifiche allo schema di certificazione!

In vista del recepimento nell'ordinamento italiano del "Pacchetto Economia circolare" (5 marzo 2020) e degli impatti attesi sui concetti posti alla base della gestione dei rifiuti e dei materiali, l'Associazione ReMade in Italy ritiene di dover apportare modifiche significative alle norme Tecniche poste alla base del rilascio della certificazione di prodotto, per venire incontro alle mutate esigenze del mercato della materie e facilitare una maggiore diffusione della certificazione stessa, a beneficio dei controlli e di una maggiore trasparenza anche con riguardo agli Appalti pubblici. ReMade in Italy rimane al momento l'unico schema specificamente rivolto alla verifica del contenuto di materiale recuperato in un prodotto, applicabile a tutti i settori, materiali e settori produttivi, compresi materiali misti. Lo schema sta vivendo…

Continua a leggere

L’Economia circolare nel settore dell’imballaggio: l’indagine è partita!

Come affronta il tema dell'Economia circolare il settore dell'imballaggio in Italia? Quanto è un'opportunità e quanto una sfida eccessivamente onerosa? Il Green Public procurement favorisce o crea confusione? E le certificazioni? ReMade in Italy e CONAI insieme per la prima indagine capillare sul tema. Per capire e agire con azioni di promozione.La compilazione richiede meno di 5 minuti e le risposte saranno completamente anonime. Accedi all'indagine tramite i pulsanti sottostanti! Sei un'azienda produttrice del settore imballaggi? PARTECIPA Sei un'azienda che utilizza imballaggi? PARTECIPA Young man working at a warehouse with boxes

Continua a leggere

CReIAMO PA – Competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento delle organizzazioni della PA

Il Ministero dell’Ambiente ha sviluppato nel 2014-2020 una strategia unitaria per superare le criticità ambientali già note. La strategia vede il tema ambiente centrale nell’attuazione delle politiche pubbliche e individua meccanismi e modalità di gestione per eliminare la frammentazione e dispersione di risorse, riconoscendo la titolarità delle competenze in capo alle Regioni. Parte di questa strategia è il Progetto Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA (CReIAMO PA) finanziato nell'ambito dell'Asse 1 del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020. Sono nove le Linee di intervento di CReIAMO PA, di cui sette “tematiche” e due “trasversali”. Entrando nelle pagine di ciascuna linea di intervento è possibile conoscere tutte le iniziative in corso, scaricare foto…

Continua a leggere

Con GreenFest in arrivo i criteri ambientali per gli Eventi sostenibili

Il progetto europeo GreenFest si dedica alla definizione e implementazione dei Criteri ambientali per gli Eventi culturali. AnciLombardia è capofila, Partner: Comuni di Bergamo, Cremona, Fano, Consorzio Villa Reale, Parco di Monza, l'Associazione culturale TimeinJazz, Tecla, a Fondazione Ecosistemi. Regione Lombardia è Stakeholder e ReMade in Italy offre assistenza tecnica. Martedì 28 gennaio, presso la sede di Anci Lombardia, si terrà l'AUDIT del progetto europeo, con la partecipazione di tutti i Partner di progetto che illustreranno alla dott.ssa Diana Oancea, Desk Officer dell’ Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises (EASME),  e alla Monitor, dott.ssa Chiara Spotorno, i risultati conseguiti e le attività svolte e quelle future. Inoltre, all’incontro parteciperanno: il Comune di Milano (dott. Andrea Minetto), Regione Lombardia (Beatrice Volontè) e il Ministero…

Continua a leggere
Chiudi il menu